WJJC ITALIA

fight jitsu 002Il Fight Jitsu è il combattimento della nostra organizzazione.

La preparazione atletica avviene durante i vari livelli di Kyu, e contempla peso e cintura.

Durante l’anno la Wjjc organizza delle competizioni cui tutti gli affiliati possono partecipare dopo l’autorizzazione del proprio istruttore e la preparazione adeguata.

Per il regolamento rivolgersi al proprio istruttore.

founder-shihan-adriano.busaLo stile del Ju-Jitsu WJJC viene dal fondatore Adriano Busà e dalla sua lunga esperienza internazionale.

Profondamente radicato al Ju-Jitsu in stile inglese tradizionale, il nostro metodo si arricchisce di una costante ricerca.

Come conseguenza di un costante aggiornamento, lo stile WJJC è adatto per affrontare le esigenze della vita urbana moderna.

Potrete sperimentare la componente professionale e militare del nostro Ju-Jitsu, che si mostra come uno stile di strada, dimostrando di essere estremamente moderno ed efficace.

jujitsu junior 001
corsi jujitsu bambini 03Sono considerati junior i bambini e i ragazzi dai 5 ai 15 anni.

Per loro la Wjjc ha creato un programma specifico adatto allo sviluppo tecnico-psicologico indirizzato a tutti, e a seconda delle fasce d’età, soprattutto le più piccole, programmi tecnico-ludici adatti alla comprensione e l’importanza dell’altruismo, dell’amicizia, del rispetto, della solidarietà, uniti alla capacità di aumento dell’autostima e della presa di coscienza delle proprie potenzialità.

Le tecniche anti bullismo e l’apprendimento dell’atteggiamento adatto a questo triste fenomeno, terminano il percorso dell’adolescente, che passerà dopo poco al livello Senior.

I nostri corsi per bambini e ragazzi sono concepiti per sviluppare le abilità delle arti marziali attraverso le quali si migliorerà attenzione, concentrazione, autostima e forma fisica.

Con il Ju-Jitsu il vostro bambino o ragazzo imparerà molto di più che semplici calci e pugni. Il nostro programma juniores prevede un sistema di livelli che incoraggia l'auto-miglioramento e consente di controllare attentamente i progressi degli allievi.

Dai nostri istruttori si apprenderanno le tecniche di calci, pugni, proiezioni ed autodifesa.

Si praticano forme di gioco per i più piccoli atte a stimolare le capacità di lavoro di gruppo.

 

IL JU-JITSU PER I "JUNIOR"jujitsu junior bimbe 002

Le arti marziali (ed in special modo il Ju Jitsu) fa parte di quelle discipline che, operando attraverso il corpo, plasmano la mente. Sono, infatti, indicate come discipline particolarmente formative sul piano psicologico, un’arte antica che rafforza il corpo e la mente.

Disciplina e autocontrollo 

Tra i vantaggi che derivano dalla sua pratica, un posto di rilievo assume il miglioramento delle capacità d’autocontrollo: aiuta, in altre parole, a valutare la situazione ed a reagire opportunamente. Su dei test che mettono in rapporto arti marziali e autocontrollo, la quasi totalità degli atleti, ha riscontrato un miglioramento della capacità d'autocontrollo in situazioni non solo riguardanti la pratica in palestra, ma anche nella vita quotidiana. In base alle risposte ottenute, si evince che la pratica del Ju Jitsu favorisce il miglioramento dell'autocontrollo e l'aumentata capacità d'autocontrollo è dovuta al tipo di disciplina comportamentale che si esige nella sua pratica.
Inoltre nel Ju Jitsu il contatto con l'altro praticante determina uno stress tale che costringe il praticante ad adottare i mezzi per adattarsi mentalmente alla situazione che si crea in ogni incontro. Ciò provoca un comportamento riflesso anche nella vita di relazione al di fuori della semplice allenamento in palestra, generando rapide modificazioni tendenti ad un adattamento della persona a nuove situazioni. Questo è in realtà un processo educativo.
Le arti marziali non sono quindi solo uno sport, ma una scuola di vita, una filosofia che aiuta a crescere meglio. Sono sport formativi perché insegnano la disciplina, l’ascolto e il rispetto delle regole.

Arti Marziali e i bambini 
Per questo motivo le arti marziali sono consigliate anche ai più piccoli.
I bambini possono avvicinarsi a questo sport all’età di cinque-sei anni, quando sono abbastanza grandi per capire e seguire gli insegnamenti del maestro e nello stesso tempo abbastanza piccoli da non aver paura di imparare a cadere.
corsi jujitsu bambini 02· La pratica delle prime posizioni delle varie arti marziali poi è un’ottima palestra di coordinazione motoria: con un bravo maestro i più piccoli acquisiscono subito i principi di lateralità corporea (avanti, dietro, destra, sinistra).
· Le diverse posizioni del Ju Jitsu, stimolano nel bambino la percezione del baricentro così da imparare a spostare il peso da una parte all’altra del corpo, a prendere coscienza della propria forza di movimento, a imparare a saltare, cadere, abbassarsi e a lanciare il colpo con misura e a indirizzarlo senza farsi male e tanto meno a far male agli altri.
· Nella pratica del Ju Jitsu i si osserva il massimo rispetto delle regole e la correttezza è indispensabile. Per questo motivo è uno sport consigliato ai bambini più irrequieti, che durante la lezione vengono guidati a moderare la loro energia e a concentrarsi per pensare al gesto successivo. Ma dato che il Ju Jitsu sviluppa un grande senso di sicurezza di sé, sono consigliate anche ai bambini più tranquilli e timorosi, perché attraverso il loro svolgimento, riescono a scaricare gli eventuali piccoli stress della vita di ogni giorno e a vincere la paura e la timidezza che li caratterizza.
corsi jujitsu bambini 01Da sfatare poi la credenza che le arti marziali siano adatte solo ai maschi, perché in realtà le bambine acquisiscono una maggiore sicurezza di sé e grazie alla loro facilità di concentrazione e di misura delmovimento, maggiore rispetto ai maschi, hanno un’attitudine favorevole verso questo sport.

Il Luogo dove si pratica 
Il luogo in cui si pratica è detto “Dojo”, luogo dove si “percorre la via”, intesa come crescita fisica e spirituale. Il maestro è colui che guida in questa via e merita il rispetto assoluto.

Tuta da ginnastica e piedi scalzi vanno bene all’inizio, poi anche i più piccoli devono indossare la divisa composta da pantaloni, casacca e cintura, che rappresenta i diversi “Gradi”, cioè i livelli di esperienza: si comincia con la cintura bianca per poi conquistare, in circa quattro di pratica, quella gialla, arancione, verde, bianca/blu, blu, viola, bianca/marrone e marrone dopo un piccolo esame e passare poi al primo grado di cintura nera, che verrà sostenuto davanti alla Commissione Tecnica Internazionale.

Gli stages e gli esami hanno, nel Ju Jitsu, come nelle altre discipline, una grande importanza, perché rappresentano il terreno di verifica del percorso fatto, la misura della propria crescita personale e solo con questa lettura le cinture colorate acquisiscono significato.

jujitsu senior 001
corsi jujitsu adulti 02Il Syllabus del Ju-Jitsu Wjjc per adulti si sviluppa attraverso livelli ripartiti in cinture colorate in un percorso in crescendo di difficoltà tecnica fino a raggiungere i livelli più alti di Black Belt.

Nei nostri programmi sono comprese non solo le tecniche tipiche del Ju-Jitsu Inglese ma anche lo studio della difesa da coltello, da stick, da più persone, il grappling, il fight jitsu (combattimento), difesa da tentativo di aggressione e stupro per donne, e tanto altro.

L’età minima per essere considerato Senior sono i sedici anni a patto che l’allievo abbia già sviluppato una struttura muscolare e scheletrica da adulto e abbia una maturità psicologica necessaria al passaggio di livello.

Ecco alcuni dei benefici che potrete ottenere dalla pratica del ju-jitsu:

- maggiore autostima
- migliore forma
- autodisciplina
- più energia
- migliore coordinazione
- sollievo dallo stress
- autodifesa
- nuove amicizie

corsi jujitsu adulti 01IL JU-JITSU

Antica disciplina marziale dei Samurai, la Dolce Arte è considerata la più completa, straordinaria e micidiale tecnica di difesa personale, che si basa sullo sfruttamento del movimento dell’aggressore per trasformare un attacco in una difesa efficace e risolutiva.

Consiste in tecniche di calci, pugni, gomitate, ginocchiate, proiezioni, cadute, lotta a terra, difesa da coltello e bastone, armi improvvisate e tradizionali (katana, bastonem nunchaku, sai, tonfa, ecc) e fa uso della conoscenza dei numerosi punti vulnerabili del corpo.

Nel nostro metodo moderno di Ju-Jitsu, impariamo prima di tutto a controllare noi stessi, il nostro corpo, la nostra mente, le nostre emozioni, e scoprire dentro di noi, quelli che sono punti deboli e trasformarli in autentici punti di forza.

Attraverso l’esercizio della tecnica, unito a fondamentali valori come il rispetto, la lealtà, la solidarietà, l’educazione, ma anche ad aspetti della nostra personalità come la rabbia, la determinazione, la paura; il ju-jitsu si trasforma in energia positiva che amplifica la nostra capacità di difesa per strada e nella vita di tutti i giorni.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookies

Informativa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (c.d. codice privacy)

Ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy ed in ottemperanza alle prescrizioni del Provvedimento 229/2014 del Garante per la Protezione dei Dati Personali, si informa che il presente sito utilizza le seguenti tipologie di cookie (ossia dei piccoli file di testo che i siti visitati inviano al tuo device, dove vengono poi memorizzati al fine di essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva):

 

Cookie tecnici

Quei cookie strettamente necessari per permettere:

La navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di autenticarsi per accedere ad aree riservate, "cookie di navigazione o di sessione");

La raccolta di informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso ("cookie analytics");

La navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto, "cookie di funzionalità") al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Tali cookie sono installati direttamente da questo sito e poiché non vengono utilizzati per scopi ulteriori rispetto a quelli funzionali sopra descritti la loro installazione non richiede il tuo consenso.

 

Cookie di profilazione di terze parti
Tali cookie sono installati da soggetti diversi da questo sito e l’installazione degli stessi richiede il tuo consenso; in mancanza gli stessi non saranno installati.

Ti riportiamo quindi di seguito i link alle informative privacy delle terze parti dove potrai esprimere il tuo consenso all’installazione di tali cookie evidenziando che, laddove non effettuassi alcuna scelta e decidessi di proseguire comunque con la navigazione all’interno del presente sito web, acconsentirai all’uso di tali cookie.

Google+ - Informativa: http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/types/
Facebook - Informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Twitter - Informativa: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter
YouTube - Informativa: https://www.youtube.com/static?template=privacy_guidelines&gl=IT

 

Gestione dei cookie e configurazione dei browser

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione:
La disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti -> Opzioni -> Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

    Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
    Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
    Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
    Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
    Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

 
Fermo restando quanto precede, informiamo che l’Utente può avvalersi di Your Online Choiceshttp://www.youronlinechoices.com. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. E' possibile pertanto utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.