WJJC ITALY

743WJJC ITALIA - SEMINARIO DI FIGHT JITSU
Sesto Fiorentino (FI) - Sabato, 28 Gennaio 2017

Grande successo e numerosa partecipazione al primo seminario di Fight Jitsu indetto dalla WJJC, che si è tenuto sabato 28 Gennaio presso la Palestra Luminati/Fischi di Sesto Fiorentino (Firenze), presieduto dal Direttore Tecnico Nazionale Sensei Giovanni Legato e dal Vice Direttore Tecnico Nazionale Sensei Massimiliano Maltagliati.


16402569 10211017637904440 4213601765398001272 oSin dalla costituzione della WJJC, il Soke Adriano Busà decise di coltivare anche il ju jitsu agonistico, quindi curare la preparazione degli atleti anche in un settore applicativo dal carattere più sportivo, fondando il reparto del Fight Jitsu.

Sabato la WJJC ha iniziato a raccogliere i frutti di tanta dedizione e di tanto sudore, esprimendo un livello di preparazione e maturità che il pubblico presente e gli stessi partecipanti non hanno mancato di riconoscere.

Il seminario è iniziato con l’intervento del D.T. Nazionale Giovanni Legato che ha presentato il seminario e i suoi docenti impartendo ai partecipanti le regole da osservare durante la giornata, affinché l’intera manifestazione si svolgesse in piena sicurezza e regolarità; ha poi dato la parola al Sensei Marco Morelli, Responsabile Nazionale settor Arbitrale, che ha illustrato il regolamento generale che presiede il fight system e le norme di arbitraggio degli incontri.

16252225 10211017627344176 3491460552674206614 oSi è passati poi alla parte più propriamente dimostrativa con il Sensei Matteo Burini, responsabile del settore agonistico, che in un primo momento ha curato la preparazione atletica dei partecipanti, poi li ha guidati attraverso le prime due fasi del combattimento, quella in piedi – e quindi degli scambi e delle parate - e quella dell’atterramento dell’avversario (nage-waza), quindi delle prese e delle proiezioni.

E’ stata poi la volta del Sensei Matteo Faretina che si è occupato della terza fase, mostrando numerose tecniche di combattimento e finalizzazione a terra e in special modo prese, bloccaggi, e immobilizzazioni (osae-komi). 

504Tra un intervento e l’altro, i partecipanti hanno avuto modo di misurarsi in incontri piuttosto animati, seppur sempre improntati alla lealtà e al rispetto dell’avversario, nei quali hanno fatto propri i suggerimenti e i consigli impartiti dai Maestri.

Particolarmente apprezzati sono stati gli incontri tra gli atleti della categoria Juniores Luca Distante e Duccio Pastorelli, e Alessandro Distante e Nicolas Martinec; per la categoria Senior si sono invece affrontati Lorenzo Spica e Riccardi Vacchi, Roberto Carlos Calderon e Cedric Luis Quarena, esibizioni che hanno pienamente dimostrato l’ottimo lavoro sin qui svolto e gli insperati risultati che la federazione ha ottenuto nel neocostituito settore del Fight Jitsu.

Un particolare ringraziamento va al Maestro Angelo Ianniello di Battipaglia (SA), della scuola WJJC di Salerno, per aver condiviso con noi questo esordio, presenziando all’evento con una delegazione di suoi allievi.

756Il successo sin qui riscosso lascia intravedere una nuova stagione ricca di eventi come quello appena conclusosi e di continua crescita insieme (in attesa, magari, di vedere qualcuno nei nostri atleti al vertice delle competizioni di settore… chissà!!).

Stay tuned, stay with us!
La Redazione WJJC
Sara Fiorillo

 

 


Per informazioni sui nostri corsi di fight jitsu:
- http://www.wjjc.it/contatti.html
- Il nostro Fight Jitsu